Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.acquadolce.org/home/config/ecran_securite.php on line 259

Warning: array_shift() expects parameter 1 to be array, boolean given in /web/htdocs/www.acquadolce.org/home/config/ecran_securite.php on line 259
Riso Rosso del Madagascar - "Acquadolce"
"Acquadolce"
 

Il Riso Rosso, un presidio slow food

Riso Rosso del Madagascar

13 giugno 2009

Il Riso Rosso chiamato in dialetto locale Rojomena o Vary Mena fa parte della varietà Oryza Sativa, introdotto nell’isola dagli indonesiani intorno all’anno mille. I suoi chicchi di colore rosoo sono lunghi tra i 6 e i 6,5 mm e sono il frutto dell’incrocio tra varietà japponica bianca della specie Oryza Sativva e le varietà selvatiche rosse dell’isola.

Questo riso è molto ricco di ferro e vitamine e per questo motivo viene spesso selezionato dalle donne malgasce come alimento per anziani,bambini e malati. Nonostante le sue ottime qualità nutrizionali, la coltivazione del riso rosso è sempre meno diffusa a causa della scarsa resa. Il suo sapore è dolce e delicato e caratterizzato da note intense di nocciola.Il Riso Rosso
supera per ricchezza di vitamine, oligoelementi e sali minerali ogni altro riso.
ed è prezioso per il contenuto di antiossidanti e per l’alta digeribilita’.

I Risi Rossi e Rosa del Madagascar sono un "Presidio Slow Food" e sono coltivati con un approccio innovativo, il cosidetto "Sisteme de Riziculture intensive". Questa tecnica consente di ottenere alte rese con un minimo impatto ambientale ed è una delle poche alternative percorribili al sistema "taglia e brucia".

Il Riso Rosso è prodotto da Hanitrinala e Tongalaza Koloharena, due cooperartive malgasce che rappresentano 115 associazioni di coltivatori (in totale più di 1.400) della zona di Andasibe. Queste due cooperative aderiscono alla Confederazione Nazionale Koloharena Sahavanona, un’organizzazione che comprende più di 1000 associazioni distribuite in numerose province del Madagascar. La principale attività di queste associazioni consiste nel tentare di rafforzare le capacità di produzione locale, attraverso il sostegno e la formazione tecnica. Sono stati inoltre fondati dei Centri di Approvigionamento (26 in tutto il Mdacascar) per facilitare la fruizione dei prodotti agricoli ai membri della Confederazione.

Home | Contatti | Mappa del sito | Area riservata | Monitorare l'attività del sito RSS 2.0

Sito realizzato con SPIP 3.0.2 - Squelette ViaSPIP 2.1.10b