Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.acquadolce.org/home/config/ecran_securite.php on line 259

Warning: array_shift() expects parameter 1 to be array, boolean given in /web/htdocs/www.acquadolce.org/home/config/ecran_securite.php on line 259
L'olio di Argan - "Acquadolce"
"Acquadolce"
 

L’olio di Argan

19 dicembre 2019

Ricavato dalla lavorazione dei frutti dell’albero omonimo e tipico del sud-ovest del Marocco. L’alto contenuto di antiossidanti protegge la pelle dalle aggressioni.

Ottenuto dalla lavorazione artigianale dei semi dell’argania spinosa, che cresce solo in Marocco, è anche soprannominato “oro del deserto” poiché estremamente raro e prezioso; servono, infatti, 87 chili di bacche per produrre un litro di olio puro. Per mantenerne intatta la composizione biochimica ed ottenere un prodotto di qualità eccellente, l’olio di argan viene lavorato attraverso la spremitura a freddo dei semi, un antico processo svolto con una macina in pietra dalle donne marocchine.

La rarità e la complessità della lavorazione giustificano il valore materiale, ma ciò che rende l’olio di argan così ricercato dalle industrie cosmetiche, sono le sue proprietà intrinseche, che lo rendono un ingrediente quasi magico per la bellezza e la cura del corpo.

Vitamina E, vitamina A, oltre a diversi acidi grassi essenziali, tra cui fitosteroli, squalene, polifenoli ed omega-6: impossibile per una crema creata in laboratorio eguagliare una formula così ricca e completa. L’olio di argan è considerato un antirughe naturale, la sua composizione è ricca di antiossidanti, che contrastano la formazione dei radicali liberi responsabili dell’invecchiamento, e di sostanze idratanti, che incrementano la produzione di collagene e mantengono le fibre elastiche, aiutando così la pelle del viso a rimanere fresca e giovane nel tempo.

Gli acidi grassi insaturi rendono l’olio di argan un ottimo emolliente naturale che, agendo negli strati più profondi dell’epidermide, la rende morbida ed elastica senza ungerla o lasciare macchie e residui. Rispetto ad altri oli vegetali è senza dubbio più pratico e versatile; l’olio d’oliva, ad esempio, sebbene sia anch’esso ricco di vitamina E, lascia la pelle appiccicosa a lungo dopo l’applicazione, rendendo impossibile vestirsi o truccarsi. Al contrario l’olio di argan si assorbe velocemente, lasciando come unica traccia una pelle liscia come seta.

Applicato sulle pelli delicate, l’olio di argan contribuisce a lenire le infiammazioni ed il prurito dovuti ad allergie o problemi cutanei, tanto da essere sempre più utilizzato e consigliato da dermatologi e medici estetici. L’olio puro è consigliato anche in casi di malattie dermatologiche, come eczemi e psoriasi, poiché lascia l’epidermide delicatamente idratata, senza occludere i pori o impedire la traspirazione. Come l’olio di mandorle dolci, anche l’argan può essere utilizzato su pelli soggette a reazioni allergiche, tuttavia, oltre a non contenere allergeni, possiede un patrimonio nettamente superiore di sostanze nutritive.

Essendo un prodotto completamente naturale, può essere utilizzato anche da chi ha bisogno di particolare delicatezza, come neonati, bambini piccoli e donne in gravidanza.

Home | Contatti | Mappa del sito | Area riservata | Monitorare l'attività del sito RSS 2.0

Sito realizzato con SPIP 3.0.2 - Squelette ViaSPIP 2.1.10b