Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.acquadolce.org/home/config/ecran_securite.php on line 259

Warning: array_shift() expects parameter 1 to be array, boolean given in /web/htdocs/www.acquadolce.org/home/config/ecran_securite.php on line 259
“ACQUAGENDA”? - "Acquadolce"
"Acquadolce"
 
Home > Campagne > Acqua bene comune non merce > “ACQUAGENDA”?

“ACQUAGENDA”?

3 dicembre 2010

Dalla collaborazione con il Comitato Referedum per l’Acqua Pubblica nasce un’Agenda dedicata a tutti i consumatori consapevoli, ricco di articoli, informazioni e tanti spunti giornalieri sul tema dell’acqua.

A cura del Comitato Referendum per l’Acqua Pubblica

Pagg. 164 • € 10,00 carta riciclata 100% Formato: cm 10 X 15
copertina cartonata con comodo elastico.

Sull’onda del successo dell’EquAgenda, quest’anno arriva l’AcquAgenda,
per accompagnarci ogni giorno con riflessioni, suggerimenti
e spunti su un tema tanto sentito, soprattutto tra i consumatori consapevoli che frequentano i punti vendita del naturale e le botteghe del Commercio Equo e Solidale.

Come sempre ci saranno articoli da personaggi di spicco, tra i quali non poteva mancare Alex Zanotelli. -

PERCHÉ ACQUISTARE “ACQUAGENDA”?

Aver presentato tre quesiti contro la privatizzazione dell’acqua, sottoscritti da 1 milione e 400 mila cittadini e cittadine, è stato un risultato eccezionale raggiunto grazie alla consapevolezza che le privatizzazioni non comportano affatto l’abbassamento dei costi ne il miglioramento del servizio e della qualità dell’acqua. Visto poi che l’acqua è un bene comune e non può essere considerato una merce qualsiasi da mettere sul mercato per fare profitto, abbiamo intrapreso il faticoso percorso per portare 25 milioni di italiani a pronunciarsi sul referendum che deciderà se si vuole o meno che l’acqua venga gestita da privati.
La prossima fase della campagna referendaria ci vedrà impegnati ad informare gli elettori e le elettrici per controbattere le tesi di chi vuole privatizzare l’acqua ad ogni costo, come le multinazionali e gli stessi partiti di maggioranza e opposizione, ad esse assoggettate. Questa sarà una battaglia difficile che comporterà un enorme sforzo organizzativo da parte di Comitati e Associazioni che, senza nessun finanziatore esterno, si troveranno ad affrontare forze ben più potenti dal punto di vista economico e mediatico. Il Forum Nazionale dei movimenti per l’acqua ha deciso quindi di rivolgersi, con estrema trasparenza e chiarezza ai cittadini, chiedendo di finanziare una battaglia di civiltà che loro stessi hanno alimentato con determinazione ed entusiasmo. L’ACQUAGENDA è uno degli strumenti per autofinanziare la campagna referendaria, nonché un mezzo di informazione su tutte le problematiche legate all’acqua, sia dal punto di vista locale, nazionale, che globale. Acquistare ACQUAGENDA o regalarla, è un modo per resistere a chi ci vuole schiavi di un mercato senza regole e senza dignità, perché

SI SCRIVE ACQUA MA SI LEGGE DEMOCRAZIA!

Home | Contatti | Mappa del sito | Area riservata | Monitorare l'attività del sito RSS 2.0

Sito realizzato con SPIP 3.0.2 - Squelette ViaSPIP 2.1.10b